“Ninfee”: una poesia di Antonia Pozzi

Così come le Ninfee, l’autrice Antonia Pozzi non ha radici e la sua vita galleggia su un lago colmo di pianto. Una poesia bella e malinconica.

Ninfee pallide lievi
coricate sul lago –
guanciale che una fata
risvegliata
lasciò
sull’acqua verdeazzurra –

ninfee –
con le radici lunghe
perdute
nella profondità che trascolora –

anch’io non ho radici
che leghino la mia
vita – alla terra –

anch’io cresco dal fondo
di un lago – colmo
di pianto.

Antonia Pozzi

Ti è piaciuto? Condivilo!

Lascia un commento